Agatha Christie e il mistero risolto

ESTATE 2015Ci avete scritto in tanti, anche privatamente, e avete azzardato alcuni nomi: quello giusto è Agatha Christie. E’ lei la scrittrice-viaggiatrice di cui vi abbiamo parlato questa settimana.

Agatha Christie e il Devon

La residenza che abbiamo visitato è Greenway (Dartmouth), nel Devon, una splendida tenuta circondata da giardini esotici, nel pieno stile della zona. Non è l’unica tenuta visitabile, nei dintorni. Noi vi segnaliamo anche la splendida Coleton Fishacre, residenza alto borghese in pieno stile Thirties-Decò,  con giardini tropicali digradanti fino al mare. Entrambe le ville appartengono al National Trust, per cui se avete fatto l’omonima tessera (come abbiamo fatto noi), questi due paradisi sono inclusi e alla cassa non dovrete pagare nulla.

Il Devon è splendido e pieno di residenze e di giardini come questi, al pari della Cornovaglia. E’ una meta meno conosciuta da noi italiani, ma vale il viaggio.

Agatha Christie, che non era scema ed era pure incredibilmente ricca, scelse proprio questa contea per la sua residenza estiva, Greenway appunto e, da qui, viaggiò in lungo e in largo attraverso il mondo. Qui la Christie ambientò una trilogia, tra cui spicca il giallo LA SAGRA DEL DELITTO, ambientato proprio in questi giardini e in questo maniero.

Due celeberrimi hotel legati al nome della Christie? Ad Istanbul il Pera Palace (quello in cui soggiornavano i viaggiatori dell’Orient Express) e sul Nilo l’Old Cataract, senza dimenticare il battello Steam Ship Sudan (entrambi la ispirarono per il suo ASSASSINIO SUL NILO).

Libri su Agatha Christie

Riteniamo superfluo, noioso e lungo elencare tutti i gialli scritti dalla Christie, ma forse meno scontato è ribadire un paio di biografie su di lei:

La citazione del post di ieri è invece tratta da:

A. Christie, UN CAVALLO PER LA STREGA, ediz. Oscar Mondadori, pag. 15.

Al prossimo post!