La Bretagna, un piede a caso e quella dannata sveglia.

Saint malo bretagna

La spiaggia di Saint Malo

La Bretagna, dicevamo qui. Talmente bella e suggestiva, che l’incidente capitato ad Alessandro (una sveglia vecchia maniera candidamente mollata in caduta libera dall’unenne Maria Teresa su un piede nudo a caso – su un alluce a caso, per la precisione), con risultati invalidanti, non gli ha comunque impedito di apprezzarne le qualità.

Mont Saint Michel, ma non solo

Fortuna che avevamo già visitato Mont Saint Michel e che avevamo già goduto della meraviglia dei paesaggi circostanti (in particolare, segnaliamo la strada costiera, panoramica, che arriva al monte da Saint Malo): mulini a vento, campi di grano e papaveri, orti che affacciano su spiagge a perdita d’occhio, brughiera, e blu, tanto tanto blu, del cielo e del mare. E il monte leggendario, in lontananza.

saint malo bretagna

Le mura di Saint Malo

Ora sappiamo che l’ospedale di Dinard (la cittadina in cui alloggiavamo), non ha un pronto soccorso. Per questo, occorre dirigersi a Saint Malo. Perché non abbiamo dormito a Saint Malo? Perché Dinard si presta maggiormente a fare tappa, sotto certi aspetti: da Dinard innanzitutto si gode di tutta la bellezza panoramica delle mura di Saint Malo e, contrariamente a quest’ultima, è più vivace (Saint Malo di sera risulta un po’ troppo “triste”, a nostro modesto avviso).

dinard bretagna

Tende da spiaggia a Dinard

L’unghia nera (destinata a cadere dopo atroci sofferenze del malcapitato) non ci ha nemmeno impedito di stupirci di fronte alla superba magnificenza della Costa di Granito Rosa, dei suoi fari e dei suoi impetuosi flutti, in particolare di quelli di Ploumanach. Indispensabile percorrere la strada costiera, pedonale, che porta al faro. Quando sarete qui… Stenterete a credere ai vostri occhi. Sì: è tutto vero.

Ploumanach bretagna

La strada al faro di Ploumanach

Dove dormire? Noi abbiamo trascorso a Dinard ben 4 notti: comoda per le mete di cui sopra e per percorrere la Strada dei Calvari,  oltre che per visitare la strepitosa e corsara Saint Malo, naturalmente.

bretagna

Chiese e calvari bretoni.

A tal proposito, non possiamo non segnalare l’Hotel Saint Michel, che si è rivelato la soluzione migliore che potessimo desiderare, a 10 minuti di cammino dalla spiaggia. In pieno stile bretone, questo luogo vi farà pregustare quello che vedrete nel vostro tour itinerante: perché (fondamentale da ricordare) non osate andare in Bretagna e restare fermi nello stesso posto! Dove siamo andati noi? Lo vedremo nel prossimo post.

dinard bretagna

Il giardino dell’hotel Saint Michel a Dinard

dinard bretagna

La sala della colazione all’hotel Saint Michel

hotel saint michel dinard

L’hotel Saint Michel a Dinard

dinard

L’hotel Saint Michel a Dinard