STILL LIFE. Morte della Natura morta.

11696442_445824072271815_4860606229221011401_oSTILL LIFE. Non ho mai capito come mai a questa definizione inglese in italiano corrisponda quella di “Natura Morta”. Perché, volendo essere letterali, il corrispondente dovrebbe essere “Ancora Vita”. Cioè: Natura non Ancora Morta. C’è Ancora Vita. La Vita Ancora. E vabbè. Ci siamo capiti.

Avete visto il film Still Life? Ecco, noi no, a dire il vero. E’ in agenda, nella nostra to-do-list, ma ancora non l’abbiamo visto. Ad ogni modo, ci risulta che parli grossomodo di questo concetto.

Fatto è che questa considerazione conferma un po’ l’idea che già ho:  cioè che noi italiani, rispetto agli anglosassoni, il più delle volte siamo dei gran pessimisti (nonostante le apparenze e i luoghi comuni suggeriscano il contrario), siamo quelli che vedono il bicchiere mezzo vuoto.

STILL LIFE. Nel nostro viaggio nel Tempo, tutto è mirato allo Still Life. E tutto è un sorpresa continua. E in fondo, qui sotto, è racchiusa l’essenza di tutto questo, il lievito madre da cui rigenerare il pane futuro.

11221613_446047555582800_253686393965181552_o

Nulla di più bello che veder ritornare alla luce un vecchio libro di R. Scarry, appartenuto alla sottoscritta e stipato in un fatiscente scatolone della cantina del Gate 23 dal… 1985 circa: ora di nuovo in vita, con nuovi respiri. Di nuovo parlante, lucido, dopo decenni di polveroso silenzio.

STILL LIFE. E poi ci sono reperti che ritornano alla luce, ma non hanno un reimpiego, perché un impiego vero e proprio, dopotutto, non l’hanno mai avuto. Prendiamo ad esempio questo vecchio album ciclostilato, che stava per essere erroneamente buttato durante la Diaspora (ne avevamo parlato qui) e che è stato salvato dalla fine eterna per il rotto della cuffia:

11731592_446047545582801_8462210387036316418_o11700650_445824092271813_6678423950757379454_oE allora si scopre che durante l’ultimo anno della Scuola dell’Infanzia si era formato un gruppo di giovani artisti! Per un simile oggetto, ritornare in vita, in questo caso, altro non significa che essere riaperto e risfogliato. Uscire dall’oblio equivale semplicemente a farci ricordare della sua esistenza. Da quanti anni qualcuno non sfogliava questo album? Forse proprio dal 1981.

Al prossimo post!

Costanza