Sull’isola di San Giulio e un po’ più in là.

orta san giulio

L’isola di San Giulio vista dalla riva di Orta

Dopo il primo post sul lago d’Orta, il nostro tour  continua oggi con una visita alla piccola Isola di San Giulio, che si ammira dalle sponde del lago. I battelli sia pubblici che privati partono regolarmente dalla piazza Motta di Orta San Giulio, con maggiore frequenza durante i festivi e nei fine settimana.

Potete scegliere se fermarvi all’isola di San Giulio e poi ritornare indietro, oppure fare la navigazione del lago fermandovi anche in un’altra tappa: noi ad esempio consigliamo di fare un biglietto combinato che includa anche Pella, sulla sponda opposta. Pella è un paesino grazioso che vanta pure la presenza di una pluripremiata gelateria di tradizione piemontese, una delle migliori della regione, la Gelateria Antica Torre.

I biglietti si fanno direttamente una volta a bordo, specificando che si intende optare per una combinazione di viaggio.

Che cosa vedere sull’isola di San Giulio?

La leggenda vuole che sia stato proprio San Giulio a debellare i draghi ed i serpenti che infestavano l’isola, motivo per cui la scelse come sede per la sua chiesa.

Da visitare la bella Basilica di San Giulio, da cui si accede lateralmente e la cui facciata è visibile durante la navigazione. L’isola è dominata dal convento delle monache di clausura, il Monastero Mater Ecclesiae, che purtroppo non è aperto al pubblico. Il bello dell’isola è comunque la suggestiva passeggiata dedicata ai temi del Silenzio e della Meditazione: gli scorci che si possono ammirare sono davvero magnifici e unici, e spaziano dai giardini lussureggianti nascosti dietro antichi muri e monumentali cancelli in ferro battuto, alla darsena delle barche, ai vicoli che spiano il lago.

san giulio orta

Giardini rigogliosi sull’isola

L’estate vede anche animarsi l’isola di eventi, e le antiche dimore divengono scenari incantati per rappresentazioni o concerti, come il Festival Cusiano di Musica Antica.

Superfluo segnalare che il silenzio non viene affatto rispettato dalla maggiorparte dei visitatori; per cui vi consigliamo, se potete, di visitare l’isola nei giorni non festivi.

Buona passeggiata e al prossimo post!

san giulio ora

Vista con cigno

 

san giulio ora

Ricovero delle barche

san giulio orta

La via del Silenzio e della Meditazione

 

san giulio orta

Dettagli curiosi

 

san giulio orta

Scorci

san giulio ora

Passeggiando sull’isola

 

san giulio orta

Camelia